GESTIONE DELL’IMPIANTO DI TRATTAMENTO RIFIUTI

L’impianto PULI-ECO Srl Unipersonale è dedicato al recupero o eliminazione di rifiuti speciali non pericolosi, rifiuti speciali pericolosi e rifiuti urbani.

Presso l’impianto sono effettuate le attività di messa in riserva, deposito preliminare, selezione, cernita, raggruppamento, ricondizionamento, riduzione volumetrica e successivo conferimento dei rifiuti sottoposti a stoccaggio e/o trattamento presso impianti autorizzati per il recupero o smaltimento finale.

 

Le operazioni autorizzate sono le seguenti:

R13:    messa in riserva di rifiuti per sottoporli ad una delle operazioni da R01 a R12
R12:    scambio di rifiuti per sottoporli a una delle operazioni indicate da R01 a R11
R03:    riciclo/recupero delle sostanze organiche non utilizzate
            come solventi comprese le operazioni di compostaggio e altre trasformazioni biologiche)
R04:    riciclo/recupero dei metalli e dei composti metallici
R05:    riciclo/recupero delle sostanze inorganiche
D15:    deposito preliminare prima delle operazioni da D01 a D14
D14:    ricondizionamento preliminare prima di una delle operazioni da D01 a D13
D13:    raggruppamento preliminare prima di una delle operazioni da D01 a D12

Inoltre, l’impianto PULI-ECO Srl Unipersonale è autorizzato anche all’esecuzione di fasi di miscelazione, in deroga all’art. 187 ,comma 1 del D. Lgs. 152/06, esclusivamente se tese a produrre miscele di rifiuti ottimizzate ai fini del recupero e/o smaltimento finale.

PULI-ECO Srl è in grado di gestire i rifiuti provenienti da un’ampia gamma di settori industriali, quali a titolo esemplificativo:

  • produzione e lavorazione del legno,
  • produzione e lavorazione della carta e cartone,
  • produzione e lavorazione della plastica e della gomma,
  • produzione e lavorazione del vetro,
  • industria del ferro e dell’acciaio,
  • metallurgia e lavorazione metalli,
  • produzione e utilizzo di imballaggi in genere,
  • edilizia in genere,
  • trattamento dei rifiuti (ad esempio: depurazione e trattamento liquidi, trattamento meccanico di rifiuti) ed interventi di bonifica ambientale,
  • Igiene urbana (centri di raccolta e spazzamento strade)

Le tipologie di rifiuto che possono essere ricevute sull’impianto e le relative operazioni consentite sono riportate in dettaglio nell’Allegato Tecnico dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (Determinazione n. REGDE/1351/2013 del 22 novembre 2013 rilasciata dalla Provincia di Lodi).

L’impianto si sviluppa su una superficie totalmente impermeabilizzata e completamente recintata di 7.770 mq; al suo interno sono state realizzate le seguenti strutture per la gestione dei rifiuti:

  • un capannone dedicato esclusivamente allo stoccaggio, cernita manuale e meccanica ed adeguamento volumetrico mediante pressa imballatrice di rifiuti non pericolosi;
  • un capannone dedicato allo stoccaggio, raggruppamento e ricondizionamento di rifiuti non pericolosi e di rifiuti pericolosi;
  • aree esterne coperte e scoperte per il deposito di rifiuti non pericolosi. 

Il ciclo produttivo è svolto da PULI-ECO Srl Unipersonale in conformità alle procedure del proprio sistema di gestione per la qualità e prevede in generale le seguenti fasi operative:

  • Ritiro dei rifiuti presso i produttori e trasporto all’impianto,
  • Pesatura e controllo dei rifiuti all’ingresso,
  • Deposito o messa in riserva,
  • Operazioni di raggruppamento, ricondizionamento,
  • Operazioni di selezione manuale e meccanica,
  • Adeguamento volumetrico e imballaggio dei rifiuti,
  • Stoccaggio dei rifiuti lavorati,
  • Carico e trasporto a destinazione finale.
Il ciclo di lavorazione è finalizzato a massimizzare la produzione della frazione di rifiuti valorizzabile presso impianti specializzati.